Respira

Sono giorni intensi. Qualcosa sta cambiando, non ho ancora compreso cosa. L’età avanza e comincio a percorrere tutto il vissuto. L’esperienza è fatta di momenti, scelte, relazioni, tempo e luoghi. Qualcuno scrisse: “L’esperienza è l’insegnante più difficile. Prima ti fa l’esame poi ti spiega la lezione”. Quanto è vero.

Io sono stanca. La primavera non aiuta. Ho corso molto nell’ultimi anni. Ho corso alle volte senza sentirmi. Ora percepisco l’insostenibile sensazione di dovermi fermare e sentire. Saranno i figli, il lavoro, la casa, le case, la famiglia, le famiglie, le relazioni, i luoghi, le scelte. Sarà l’esperienza che, canaglia, mi sta portando a pensare che il mio modo di vivere con il sorriso questo universo non è poi così compatibile con tutto il quartiere che mi circonda. Forse è solo la primavera. Forse ho solo bisogno di tempo. Forse ho solo bisogno di un silenzio diverso da quello che sto vivendo.

Nel mentre, respiro.

Annunci